Come già avvenuto per l’edizione 2016, anche quest’anno Ristorando ha portato il suo contributo nella gestione del catering alla Biennale dell’Innovazione organizzata dall’Università Ca’ Foscari, da quest’anno Strategy Innovation Forum. L’evento si è tenuto presso il Campus Economico di San Giobbe dal 25 al 27 ottobre, nell’ambito delle celebrazioni per il 150° dell’Università.
Ma l’aspetto interessante è che questa volta abbiamo potuto vedere l’evento da due angolazioni diverse, perché oltre all’impegno concreto nell’organizzazione ci è stato chiesto di tenere uno speech all’interno di un panel sulla sostenibilità delle imprese. Marco Rizzolo ha portato l’esperienza e la visione di Ristorando sul tema, toccando tre aree di criticità che rappresentano altrettante direzioni di lavoro:

  • lo spreco di cibo
  • lo spreco di energia e risorse
  • il rispetto delle persone e della loro salute

Tra i dati presentati, citiamo questi numeri: 33 tonnellate di cibo, 400 kg di detergente, 1000 metri cubi d’acqua. È la quantità di spreco evitata in un anno di attività grazie all’impegno in questa direzione. Sul fronte dello spreco alimentare il risultato è particolarmente rilevante, dato che si calcola che il 30% di tutto il cibo prodotto a livello mondiale venga sprecato, mentre ai nostri eventi siamo riusciti a mantenere una media di spreco sotto il 2%.

L’intervento di Marco si è concluso con una frase presa in prestito da Jochen Zeitz, manager e filantropo tedesco ed ex CEO della Puma: “La sostenibilità, oggi, non consiste nel fare meno male ma più bene”.